Benvenuti nel sito Ceccarelli.it

 
    
Rigore e creatività nella strategia aziendale. Impegno e passione nel trasformarla in successo tangibile. Dal 1981
 
javascript
 

Il nostro pensiero


Crediamo nella responsabilità di ogni squadra di vertice nel condurre l’azienda sulla strada della crescita profittevole.

Questa richiede decisioni vincenti di posizionamento strategico e un’efficace trasformazione dell’organizzazione, del management e dell’assetto finanziario.

I nostri interventi producono:
  • Adeguamenti della governance aziendale per consentire cambiamenti nella compagine azionaria e per migliorare l’efficacia della guida d’impresa, specie in occasione di successione e di maggiore coinvolgimento di manager;
  • Strategia di business per consolidare le prestazioni, allargare il perimetro del business, innovare mercati, prodotti e processi operativi;
  • Focalizzazione sui vantaggi competitivi delle strutture organizzative e dei processi di lavoro;
  • Nuovi inserimenti di amministratori indipendenti, executive, manager e sviluppo delle competenze;
  • Acquisizione di risorse finanziarie di rischio e di debito.

Il percorso di crescita profittevole si basa su tre presupposti chiave:
  • l’impresa dev’essere in grado di produrre utilità economica;
  • l’organizzazione deve assicurare la produttività;
  • la struttura finanziaria dev’essere adeguata.




Utilità economica
L’azienda riesce a conquistare spazi nei mercati nei quali sviluppa un’offerta che offre agli attori lungo la filiera (fornitori, dipendenti, distributori e utilizzatori finali) un valore superiore a quello offerto dai concorrenti.
Il valore percepito dal mercato è il rapporto tra l’utilità contenuta nei prodotti e servizi dell’impresa e il prezzo necessario per acquisirli.

L’utilità è esterna e interna.
Quella esterna è misurata dal valore che l’impresa aggiunge ai fattori della produzione. Quando cresce, significa che il mercato riconosce ai prodotti e servizi dell’impresa utilità maggiore rispetto ai prodotti e servizi dei concorrenti. L’utilità esterna è anche un buon indicatore di efficacia del posizionamento strategico dell’impresa.
L’utilità interna è misurata come differenza tra il valore aggiunto e tutti i costi operativi che l’impresa sostiene per produrre e distribuire i prodotti e servizi. Se questo indicatore diminuisce significa che le attività operative e quelle di supporto non hanno l’efficienza necessaria per sostenere l’impresa. L’utilità interna è un buon indicatore di efficienza dell’organizzazione.

Struttura finanziaria
La sostenibilità finanziaria è determinata dall’adeguatezza dell’autofinanziamento e dalla solidità patrimoniale. L’adeguatezza dell’autofinanziamento esprime la capacità dell’impresa di generare cassa in relazione al livello di indebitamento.
La solidità patrimoniale misura la capacità dell’impresa di affrontare rischi legati a nuovi piani di sviluppo senza compromettere la capacità di rimborsare il debito finanziario.

Esiste una relazione stretta tra la capacità dell’impresa di creare utilità, l’organizzazione aziendale, la sostenibilità finanziaria e la crescita.
Creare utilità in misura superiore rispetto ai concorrenti consente all’impresa di incrementare le quote di mercato e quindi di crescere per via organica. Con il conseguente miglioramento dell’autofinanziamento e della solidità patrimoniale.
Questa relazione virtuosa porta a un accumulo di risorse finanziarie che, se investite negli stessi business di origine nei quali si sia raggiunta la posizione dominante, non riusciranno a stimolare nuova crescita.
Per proseguire nel percorso di crescita dell’impresa è necessaria una revisione del posizionamento strategico: innovazione di prodotto, innovazione di processo, apertura di nuovi mercati, ingresso in nuovi canali, introduzione in nuovi campi di applicazione.

L'azienda che crea utilità e la trasforma in reddito migliora il ritorno del capitale investito e stimola lo sviluppo di nuova conoscenza, di nuovi processi di lavoro e attira i migliori talenti.
Così s’innesca una spirale virtuosa che genera nuove risorse e, avendo a disposizione mezzi finanziari, si produce nuova innovazione e si spinge l'impresa verso dimensioni e prestazioni crescenti.

 


© 2016 Ceccarelli SpA  - L@B - Intranet - Tutor