Benvenuti nel sito Ceccarelli.it

 
    
Rigore e creatività nella strategia aziendale. Impegno e passione nel trasformarla in successo tangibile. Dal 1981
 
javascript
 

Marr, ottenere di piu’ dalla leadership

Leader dominante in un settore frammentato, Marr ha un potenziale ancora da cogliere.

L’allineamento alle migliori pratiche aggiungerebbe +37,4 mln di Ebitda. Il modello di business dovrebbe essere modificato in modo da godere maggiormente degli effetti positivi della crescita.



Marr è leader in Italia nella distribuzione di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica. Si propone come fornitore unico della ristorazione professionale su scala nazionale con consegne entro le 24 ore. Fondata a Rimini nel 1972, dopo pochi anni ha registrato l’ingresso di Cremonini Spa che oggi la controlla con il 50,4% delle azioni. E’ quotata in Borsa nel segmento Star dal 2005 con un flottante del 44,6%.

 


 

Interpump, ancora acquisizioni

L’azienda, leader mondiale nelle pompe, continua a essere apprezzata in Borsa. La nostra analisi industriale mostra l’opportunita’ di proseguire nella crescita. L’allineamento alle migliori pratiche aggiungerebbe 110 mln di Ebitda. 



 



Il maggiore produttore mondiale di pompe professionali a pistoni ad alta pressione e tra i principali dell’oleodinamica, fondato nel 1977 da Fulvio Montipo’ a Sant’Ilario d’Enza (RE), e’ riuscito a realizzare pompe piu’ compatte e maneggevoli rispetto alla concorrenza. A partire dagli anni ’90 si sviluppa con acquisizioni formando un gruppo forte di 30 aziende.


 

La Doria e la sfida del valore aggiunto

La nostra analisi delle aziende italiane quotate continua con La Doria. E’ stata stimata l’opportunita’ di aggiungere valore con crescita e riduzione dei costi. Risulta critico sviluppare competenze per posizionarsi anche in segmenti con piu’ alto contenuto di servizio.



 



La Doria e’ tra i gruppi italiani leader nel settore conserviero. Fondata nel 1954, si e’ quotata al mercato telematico di Borsa Italiana nel 1995. L’azienda e’ apprezzata dalla comunita’ finanziaria al punto da essere tra le 127 societa’ italiane nelle cui azioni ha investito il fondo sovrano più grande del mondo, il norvegese Mbim, che gestisce 11,3 mld di dollari.


 

 

Il club
dei decisori
dove i leader
d'impresa
condividono
idee e sfide

 


© 2016 Ceccarelli SpA  - L@B - Intranet - Tutor