Benvenuti nel sito Ceccarelli.it

 
    
Rigore e creatività nella strategia aziendale. Impegno e passione nel trasformarla in successo tangibile. Dal 1981
 
javascript
 

AI - efficienza e più business in azienda

I campi d’applicazione dell’AI in azienda sono numerosi e in forte espansione. Non ci sara’ attivita’ ripetitiva che non avra’ una soluzione a disposizione. I pro riguardano la riduzione dei costi e le nuove opportunita’. I contro, i mestieri “poveri” e l’effetto “spione”. 



 



I campi d’applicazione della AI (artificial intelligence) in azienda sono numerosi ma quelli a oggi con i maggiori ritorni economici sono il marketing, la supply chain e la gestione dei rischi.



Prima la macchina aiutava l’uomo, ora e’ l’uomo che aiuta la macchina e le insegna a scegliere, riordinare, scoprire, segnalare eccezioni, suggerire e molto altro ancora…


 

AI - efficienza e piu' business

L’intelligenza artificiale (AI) risolve complessita’ e situazioni ripetitive ma stenta a formulare ragionamenti semplici. Prima la macchina aiutava l’uomo, ora l’uomo aiuta la macchina. Tra 7 anni i robot lavoreranno piu’ ore degli esseri umani. La strada maestra per piu’ affari e’ innovare il modello di business.



 



Fa bene le cose semplici e ripetitive, a una frazione del costo di un essere umano e con meno errori. Cosi’ migliora i business correnti, mette a rischio quelli che non sapranno reagire e ne disegna di nuovi. Alcuni sono gia’ sorti e si dimostrano vitali e con grandi prospettive.



Dopo che per decenni i computer hanno trattato numeri e testi ora vedono, ascoltano, “pensano” e parlano…


 

La realta‘ aumentata cambia il modo di competere delle aziende

La nuova tecnologia gia‘ arricchisce la percezione sensoriale nei cruscotti dell'automobile e nella chirurgia a distanza e sta trovando altre applicazioni che dilatano i mercati. E la realta‘ mixata - fisica e digitale - apre nuovi orizzonti.



Chi non conosce Matrix? Lo conosciamo tutti cosi‘ bene che solo pochi non hanno desiderato almeno una volta di sperimentarlo. Ora e‘ possibile vivere in un mondo Matrix lavorando.



La realta‘ aumentata sta cambiando il modo con cui le aziende servono i clienti, formano i collaboratori, progettano e realizzano i prodotti: cioe‘ il modo di competere dell’azienda nel mercato. Inoltre le nuove applicazioni determinano una rivoluzione negli e.Job aprendo nuove opportunita‘. Vediamo come...


 

Il ridotto utilizzo del consulting ci spinge tra gli ultimi in Europa?

Il management consulting in Italia ha ancora una scarsa diffusione rispetto ai Paesi europei piu’ avanzati. Anche a causa della qualita’ del consulting?  L’attivita’ di R&S ne e’ alla base. Ceccarelli Spa, anche con Impronte che compie 10 anni, sostiene piu’ iniziative per migliorare i servizi di consulenza di direzione.



 



Delle 480 maggiori societa’ di consulenza attive in Italia, le piu’ grandi servono in prevalenza le aziende di servizi (banche, assicurazioni, utility) mentre le medie collaborano maggiormente con l’industria. Ma il ricorso alla consulenza da parte delle aziende italiane e’ in forte ritardo e l’Italia rimane ultima per crescita anche nel biennio '17-'18: 1,5% contro la media Ue del 2,6%...


 

Far leva sulla leadership scientifica per rilanciare le nostre aziende

Le forti risorse investite in scienza nell’UE vanno trasformate in nuovi prodotti e servizi vincenti riorganizzando la collaborazione pubblico-privato. Puo’ servire la banca degli intangibili.



 



L’Unione europea si conferma leader mondiale nelle pubblicazioni scientifiche che ne fanno una potenza di alta qualità nella scienza. Ma continua a essere surclassata nell’innovazione e nell’imprenditoria da Usa, Giappone e Cina.



Ci sono fattori che frenano la trasformazione delle scoperte scientifiche in innovazioni delle aziende e, quindi, in prodotti e servizi che entrano nei mercati. Il principale e’ la diversa prospettiva temporale: da una parte gli studi scientifici si basano sui finanziamenti pubblici che guardano prevalentemente al lungo periodo, dall’altra le aziende sono interessate a investire prevalentemente con una prospettiva di breve-medio termine. Cosi’ manca l’allineamento tra questi due attori e il ritorno del grande investimento collettivo nella scienza e’ modesto nella Ue.



Intanto l’Europa e’ tornata alla crescita economica ma la scarsa produttivita’, che ristagna da anni, continua a bloccarne le opportunita’. Un aspetto che in Italia e’ fortemente amplificato e che chiama in causa le nostre aziende. Ecco alcune proposte…


 

La Germania spende in R&S 3,5 volte l'Italia!

1. In Germania si spendono oltre 80 mld di euro in R&S, in Italia 23; mentre il suo Pile' 1,8 volte il nostro! 

2. Le aziende italiane che funzionano meglio appartengono alle multinazionali! 

Due titoli apparsi in questi giorni sui media economici che ci devono far pensare. Non sarà possibile un pieno recupero dei livelli di produttivita' delle nostre aziende senza uno scatto nell'innovazione a tutto tondo.



Intanto, e' stato espanso il cervello umano..., i robot forse figliano..., Nutella innova l'analisi dei clienti..., le biotecnologie contrastano la leucemia...


 

Innovazioni che possono fare la differenza

Organi di animali per l'uomo..., computer quantici..., realta' digitale aumentata..., comunicazione di frontiera dei leader... L'infoaggregatore di Paolo Dealberti continua a segnalare innovazioni che si stanno realizzando da qualche parte nel mondo e che potrebbero fare la differenza per la nostra azienda.



Insieme a una forte organizzazione dell'innovazione, guidata da una missione potente, da una struttura flessibile e capace d'interagire frequentemente con molti...


 

Le nuove proposte che arrivano dal mondo

Costruirsi la casa da soli... Nuove applicazioni del DNA... Meno pericoli dalle persone mentalmente instabili...



La tecnologia incalza ma, ricordiamolo, la suprema forma di utilita' e' la semplicita': essa scaturisce dall'approfondire le realta' complesse, non dalla loro ignoranza. Per fare qualcosa di semplice, per penetrare i problemi di fondo ed escogitare soluzioni semplici per l'utente, ci vuole molto lavoro. Che dobbiamo imparare a fare meglio...


 

I prodotti "snelli" conquistano i mercati

In pochi ci avrebbero scommesso, ma la frugalita' nell'innovazione sta conquistando aziende americane ed europee. I prodotti "snelli" hanno successo nei nostri mercati. 



Le esperienze orientali relative all'innovazione parlano di budget molto contenuti, lancio di progetti piccoli e uso parsimonioso del capitale, ricerca di prodotti e servizi "senza fronzoli", occhi nuovi con i quali guardare alle opportunita' di mercato, prezzi di vendita bassi per ampliarlo e crescere. Cosa abbiamo imparato?...


 

Nuove proposte dal mondo

Un sistema per monitorare lo smog... Internet ancora piu' veloce... Una video camera microscopica... Transistor nel cervello...



Tutte iniziative che stanno arricchendo le opportunita' a nostra disposizione e che possono suggerire nuovi sviluppi anche nella nostra azienda. Come sorgono? Quali sono i modelli organizzativi che ne favoriscono il successo? Le colonie di formiche rappresentano una buona metafora delle soluzioni di successo...


 

Il mercato mette alla prova le innovazioni di successo

Moduli fotovoltaici con il 66% di resa in piu'... Tablet proiettati sulla nostra pelle... Riconoscimento facciale in ogni luogo... La vita degli animali tracciata nei big data...



Innovazioni destinate al successo in arrivo dai quattro angoli del pianeta. Pratiche d'innovazione messe alla prova dall'unica verifica che conta: l'accettazione del mercato. Ecco nuove realta' in evoluzione che possono arricchire i nostri prodotti e suggerirci nuove idee...


 

Le innovazioni dal mondo

Lo smartphone soddisfa sempre piu' esigenze personali... La stampa 3D allarga il suo campo d'azione... I robot sono ormai veri umanoidi... Le tecniche di vendita si avvantaggiano dell'interpretazione delle espressioni facciali...



Un ventaglio di innovazioni per avere idee su come far evolvere la nostra offerta: si chiama cross-fertilization. Ecco alcuni spunti che le possono essere utili...


 

Innovazioni dal mondo

Sovente le innovazioni che ci riguardano direttamente incorporano novita' che derivano da un altro settore d'attivita', magari lontano dal nostro.



Ne e' la prova la notizia di questi giorni relativa a un'innovazione nel settore delle attrezzature per imballo: il controllo di qualita' in linea del prodotto finito ora viene facilitato dalla scoperta di un nuovo reagente chimico sviluppato per i fertilizzanti.

Oggigiorno si stanno aprendo cosi' tante nuove frontiere che la competenza aziendale da potenziare e' la capacita' di individuare nelle innovazioni sviluppate altrove i riflessi delle nostre necessita'. Soluzioni intraviste grazie a un approccio indiretto, facilitato dall'osservazione da angolature diverse e da punti di vista alternativi...


 

Il successo della sua azienda grazie alle innovazioni

Lei sa che l'innovazione e' la dimensione applicativa di un'invenzione o di una scoperta. Riguarda un processo o un prodotto che garantisce benefici maggiori all'utilizzatore.



Ma lei sa quali innovazioni avvengono nel mondo, in questo preciso istante? E quali possono essere di grande rilievo per lei? Ecco alcune tra quelle che ho selezionato oggi nell'ambito del nostro osservatorio "innovazioni di successo"...


 

In piedi! (ovvero: come innovare un prodotto?)

C'era una volta un leader di successo. Ogni giorno nel tragitto dalla metropolitana all'ufficio passava sotto un ponte dove dei senzatetto cercavano riparo dalla pioggia e dal freddo. Ogni tanto lui dava loro qualcosa.



Un giorno, una donna particolarmente vecchia e trasandata lo avvicino' e gli chiese un aiuto. Le diede una moneta, ma quando la guardo' negli occhi non pote' trattenersi dal dire: "E perche' non lavora sodo come me...?"


 

Alcune innovazioni che cambieranno la sua vita di capo azienda

La tecnologia offre soluzioni innovative che proiettano le aziende nel futuro. Ogni capo azienda deve comprenderne in prima persona le implicazioni per il proprio business.



Ecco alcune innovazioni di successo del nostro osservatorio - collegato con 18.000 fonti distribuite nel mondo, alla ricerca dei casi piu' interessanti tramite un filtro di 200 variabili -. Anche una sola idea puo' rendere piu' comoda la vita dei clienti e cambiare la sua azienda...


 

Le innovazioni che cambieranno la nostra vita

Ecco diversi vettori d'innovazione che cambieranno la nostra vita nei prossimi anni: nuovi materiali, life science, energia portatile, sostenibilita' ambientale.

Sono quasi 40 le segnalazione di "Innovazioni di successo" nei 7 numeri dedicati di Impronte.



Riesce a vedere le implicazioni per la sua azienda? I leader come lei devono confrontarsi oggi con questi temi per assicurare il futuro alle imprese? Sono convinto di si'. Vediamoli insieme...


 

E' l'ora di dedicare risorse all'innovazione!

Per reagire alla crisi, lei ha alleggerito le strutture non direttamente legate ai ricavi e ai margini? Allora probabilmente oggi si trova a corto di progetti innovativi.



La ripresa in vista suggerisce di dedicare risorse - dal vertice agli operativi - allo sviluppo di prodotti, processi, organizzazioni. Con un occhio sempre vigile sull'equilibrio tra energie per lo sviluppo e flussi di cassa operativi. Ecco alcune innovazioni che possono dare nuovi stimoli...


 

Come stare al passo con le tante innovazioni di successo?

La vita aziendale e' soprattutto reagire alle cose provocate da altri invece di fare le cose a cui gli altri siano costretti a rispondere.

Innovare significa ribaltare questa relazione.

A cominciare dal tempo del leader e dei manager chiave.



Si puo' innovare tutto. Non solo il prodotto o il processo di produzione, anche il modello distributivo, il modo di comunicare, di finanziarsi... ma bisogna applicarsi con determinazione.

Le nuove idee che ho selezionato per lei potranno aiutarla...


 

L'innovazione ha sempre piu' impatto su settori diversi da quello di origine!

L'innovazione e' ovunque in forte incremento e puo' avere un importante impatto diretto sul Suo settore pur provenendo da un altro! Ed e' sempre piu' difficile tenere il passo con cio' che succede nel mondo.



Per differenziarsi dalla concorrenza, e' necessario che un'adeguata porzione di fatturato derivi da prodotti/servizi lanciati negli ultimi 3 anni. Un buon indicatore e' il rapporto tra il margine industriale e tutti i costi sostenuti (entrambi relativi a questo fatturato): deve essere superiore al rapporto tra margine industriale e costi dell'azienda nel suo complesso.

Ecco le nuove idee che le possono interessare...


 

L'innovazione puo' raddoppiare la redditivita'! Ecco gli esempi piu' recenti

Come organizzare al meglio l'impegno innovativo della sua azienda? Ad esempio, come selezionare le idee di nuovi prodotti? La nostra esperienza diretta, confermata in un'indagine dell'8 settembre 2014, ci dice che meta' dei vertici aziendali di Impronte punta sull'interno, cioe' sulle competenze e sul know-how dell'azienda; un terzo preferisce invece partire dai segnali del mercato e uno su dieci dal monitoraggio dei concorrenti.



La recente sezione "Innovazioni di successo" di Impronte propone continuamente nuovi stimoli ed esempi concreti. Tra i piu' recenti ho selezionato...


 

In anteprima le ultime innovazioni di successo

Quali sono le innovazioni di successo oggi? Dove stanno prendendo piede nel mondo? E, ancora piu' importante, dove concentrare il nostro impegno innovativo e come accelerarne i risultati? Grazie a un info-aggregatore di circa 18.000 fonti diverse, settimanalmente la specifica sezione di Impronte aggiorna i capi azienda italiani con un obiettivo puntato sul mondo.



Ecco alcuni stralci d'interessanti innovazioni selezionate...


 

Ecco la nuova rubrica "innovazioni di successo". Per i membri del club

Impronte lancia la rubrica che segnala le innovazioni di successo che stanno prendendo piede in qualche parte del mondo. Nuove idee e proposte selezionate con l'aiuto di un info-aggregatore di circa 18.000 fonti diverse. E' gestita settimanalmente da Paolo Dealberti con l'intento di aggiornare i capi azienda italiani e avere un obiettivo puntato sul mondo.



Ecco alcuni stralci di innovazioni pubblicate...


 

Che fine ha fatto l’era della playstation?

Ricordo con chiarezza la nascita della playstation. Le code interminabili nei negozi. Le vendite straordinarie che hanno visto anche l'Italia protagonista. Lo ammetto, ne sono stato attratto anch'io.

Era il 3 dicembre 1994 quando nasceva in Sony uno dei casi piu' interessanti d'innovazione tecnologica, di lungimiranza strategica e di successo commerciale.



Erano i tempi in cui il settore dei videogiochi era dominato dai giapponesi Matsushita, Sega e Nintendo.

Oggi, a vent'anni da quel boom, molto è cambiato. Cosa e' successo?


 

La frammentazione di massa rivoluzionerà le imprese

Negli scenari ormai si disegna un mondo occidentale nel quale non esisteranno più le masse, ma i singoli individui. Ciascuno con un forte senso critico ed attese elevate, spiccato senso di se’ e desiderio di specifica attenzione verso la propria persona.

Questo individuo vorrà sempre di più prodotti e servizi su misura. Rivoluzionando così le nostre imprese…


 

Trasformare le idee in nuovi prodotti.

Nei paesi evoluti innovare è difficile, anche se indispensabile. Mentre le nuove economie possono seguire quello che hanno già fatto altri, le nostre aziende devono inevitabilmente confrontarsi con il nuovo.



Ma innovazione non è creatività, come spesso si pensa. Creatività è avere una buona idea, innovazione è convertirla in un business di successo. Allora, perché mai le imprese dedicano molte più risorse alla creatività che all’innovazione?


 

La personalizzazione di massa apre nuovi modelli di business

Ormai è deciso. Gli appassionati di Lego potranno realizzare in autonomia mattoncini e pupazzetti. La stampa 3-D è passata dalla realizzazione di semplici prototipi di plastica a gestire titanio, a produrre componenti perfettamente funzionanti, meccanismi complessi, parti specializzate di automobili e iPhones.



Da nicchia a reale alternativa della produzione convenzionale. Mentre nuovi modelli di business stanno prendendo forma.


 

L’idea imprenditoriale supera la crisi

Qual e' la sua idea di leadership? Peter Drucker definisce leader colui che ha seguaci. Se non si sa dove andare, significa che non c’e' un leader? Allora le propongo una diversa definizione.

Leader e' chi sa dare risposte nuove alle nuove situazioni. In modo da sapere dove andare. Oggi molte aziende barcollano e annaspano. Mentre altre sanno dare ai consumatori le nuove utilita', in linea con le nuove esigenze, trovano ampi spazi di crescita e grande successo di mercato. Cosi’ succede che la crisi non e' per tutti negativa.
 

Apple puo' rimanere imbattibile?

La genialita' di Apple e' stata inventare i mercati. Non i lettori digitali, non i touch screen ne' tanto meno i cellulari. Ha inventato il portale iTunes, l’iPod e per adiacenze di prodotto ha aggiunto iPad e iPhone. Con un ecosistema chiuso di applicazioni che li hanno resi compagni di vita di molti consumatori.


 

Innovazione? Parallelo vince serie (2)

Ci sono ambienti che favoriscono l'innovazione perche’ rendono disponibile una gamma di componenti, concettuali o fisici, da ricombinare in configurazioni inedite e utili.


 

Innovazione è contaminazione (1)

Non e' l'organizzazione piu' forte e piu' dispendiosa a produrre idee piu' innovative. Non sono i processi piu' collaudati e robusti. Non i modelli gerarchici aziendali a creare le condizioni migliori. Le innovazioni rivoluzionarie non sono folgorazioni epocali e colpi di genio che, chissa' come, vanno oltre le conoscenze disponibili.


 

Non c’è crescita senza innovazione!

La crescita ci serve per uscire dalle difficoltà e strumento essenziale per imboccarla è l’innovazione. La richiesta non può essere quella di erigere barriere protezionistiche che assicurano “competitività assistita”, come chiedono metà degli imprenditori e top manager nel sondaggio della scorsa settimana
 

E-business, mossi solo i primi passi

L’evoluzione dirompente dell’uso di internet non può essere trascurata dalle aziende. Chi lo fa, resterà a terra mentre i concorrenti decolleranno. La curva del fenomeno è ancora nel primo sviluppo.
 

Osservatorio sull’innovazione

L’Italia accelera nell’innovazione. Nell’ultimo triennio, un terzo delle aziende italiane ha introdotto novità sul mercato o al proprio interno.
 

India, la frugalità aiuta l’innovazione

Innovare con successo con budget molto contenuti, aziende di piccole dimensioni, ricerca di prodotti e servizi a prezzi bassi, imprenditori ambiziosi che sfidano le pratiche consolidate. In India si sta imponendo una nuova formula che interessa tutti. Le aziende italiane hanno condizioni di partenza per molti versi paragonabili.
 

Innoviamo! la ripresa parte dagli USA.

I capi azienda sanno che l’innovazione è l’elemento principale dell’esistenza stessa dell’impresa e non deve essere mai trascurata. Neppure nei momenti difficili. Come organizzare l’azienda per l’innovazione? E farne un punto di forza anche nella crisi?.
 

Il peggio? Può diventare il meglio!

Cosa le nostre aziende si propongono effettivamente di fare nel 2009 in termini d’innovazione?
 

L’innovazione… dipende dal capo!

Il ruolo dell’amministratore delegato nell’innovazione aziendale è cruciale perché ci sono tre compiti ad alta priorità che non può delegare.
E’ il capo che deve assumere un chiaro comportamento in grado di incoraggiare l’assunzione di rischio per vincere la naturale inerzia a cambiare..
 

Osservatorio innovazione

La parola innovazione è sulla bocca di tutti. Vediamo come l’affrontiamo noi che nelle nostre imprese la facciamo.


 

Kilometro rosso, innoviamo l’ecosistema

Innovare è imperativo anche in tempo di crisi. Come organizzarsi? Dove trovare le risorse?


 

Innovazione? E’ una questione di processo

Innovare oggi conviene? E le imprese sanno davvero come procedere? Le aziende hanno già attuato i recuperi di efficienza esaurendo, ormai, i loro rendimenti incrementali. Ora occorre lavorare sulla domanda e sulla crescita dei ricavi.


 

 

Il club
dei decisori
dove i leader
d'impresa
condividono
idee e sfide

 


© 2016 Ceccarelli SpA  - L@B - Intranet - Tutor